Igiene orale nel cane: consigli e cure per il cucciolo

Il tuo cane soffre di patologie dentarie? Non conosci i piccoli accorgimenti quotidiani che devi seguire?

Per noi esseri umani l’igiene orale è molto importante: per i nostri amici cani possiamo dire che è addirittura fondamentale.

Prima di trattare la tematica in relazione ad una corretta dieta casalinga per cani, voglio approfondire l’argomento per darti un quadro generale più completo.

La mancata cura dell’igiene orale del nostro cane provoca una serie di problematiche rilevanti, associate a rischi per la sua salute.

Tartaro, placca e batteri

Prima di elencare le problematiche nello specifico, voglio trasmetterti un’informazione semplice ed importante, che è sconosciuta purtroppo a molti padroni: la presenza di tartaro e placca è accompagnata da una proliferazione importante di batteri nella cavità orale.

Questi batteri possono provocare:

  • gengivite (infiammazione delle gengive)
  • parodontite (infezione dei tessuti parodontali che se trascurata può portare alla perdita dei denti)
  • infezione sistemica (i batteri possono entrare nel circolo del sangue e provocare gravi infezioni agli organi interni)

Ovviamente abbiamo elencato le 3 principali problematiche, che riflettono scenari tutt’altro che improbabili: non sottovalutare queste informazioni.

Sintomi della cattiva igiene orale

Per capire facilmente se il nostro cane può soffrire di uno di questi problemi, ti elenco di seguito una serie di sintomi che devi prendere come campanello d’allarme:

  • perdita di appetito
  • difficoltà ad aprire completamente la mandibola
  • alitosi
  • perdite di saliva
  • sfregamento del muso
  • mutamenti d’umore (il cane diventa progressivamente scontroso, irritabile e tende ad isolarsi)

Consigli per una corretta igiene orale

Come la pubblicità ci ha insegnato per molti anni: prevenire è meglio che curare!

Se lasciamo che il nostro cane accusi nel tempo una problematica dentaria importante, sarà necessario rivolgersi ad un veterinario, il quale sarà costretto irrimediabilmente a ricorrere ad un intervento chirurgico, nello specifico: detartrasi (ablazione del tartaro).

Evitiamo di essere troppo tecnici, ti basti sapere che questo intervento consiste fondamentalmente nella rimozione chirurgica della placca e del tartaro, e l’estrazione dei denti più malmessi dall’arcata dentaria.

Ovviamente, per quanto anestesie ed interventi chirurgici possano essere all’avanguardia, siamo tutti d’accordo nel voler evitare gli interventi chirurgici sul nostro cane. Questo mi consente di ricollegarmi quindi al concetto chiave del discorso: prevenzione!

Impariamo quindi quali sono gli accorgimenti quotidiani che dobbiamo adottare per garantire al nostro cane una buona igiene orale.

Essenzialmente devi ricordarti semplicemente 2 accorgimenti:

  1. spazzolatura: ricordati di spazzolare quotidianamente i denti del tuo cane
  2. cibi secchi: se dovessi notare che il tuo cane presenta qualche sintomo di problematica dentaria, escludi dalla sua alimentazione per cani i cibi umidi, e prediligi quelli secchi, i quali hanno un’importante azione abrasiva sul tartaro

Elenco di seguito alcuni fra i cibi che aiutano nella prevenzione dell’igiene orale:

  • cibi secchi
  • frutta
  • verdura cruda
  • pane secco
  • ossa spugnose

Ovviamente un’alimentazione per cani corretta e bilanciata, abbinata a qualche piccolo accorgimento (ad esempio la spazzolatura quotidiana), è la soluzione migliore per prevenire tutti questi problemi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − due =