cuccioli bovaro del bernese-montevento

Il pastore del bernese è una razza canina che soffre particolarmente il caldo. Non a caso, nel suo DNA scorre il desiderio di scorrazzare sulle montagne e nei campi all’aperto dove ci sia un’aria fresca ed un bel vento rigenerante.

Nonostante le sue origini, tuttavia, il cane bovaro sopravvive abbastanza bene anche ad altitudini inferiori, dove il clima è meno rigido.

Ad ogni modo è sempre opportuno offrire al bovaro del bernese, nei mesi estivi, un luogo particolarmente riparato dal sole e piuttosto ventilato.

Oltre a questo consiglio molto importante, è necessario seguire opportune precauzioni e saper intervenire in caso di colpo di calore e sofferenza da parte dell’animale.

Prosegui nella lettura per scoprire di più.

Bovaro del bernese e la sua poca tolleranza al caldo: i sintomi

Il pastore del bernese è uno tra i cani più a rischio colpi di calore. Questo disturbo può essere dovuto sia alle alte temperature estive sia all’umidità che, a causa del pelo, della stazza e di altri fattori fisici, può rendere la respirazione davvero difficoltosa.

I sintomi che il cane bovaro può manifestare sono i seguenti:

  • Debolezza
  • Convulsioni
  • Agitazione
  • Respirazione troppo rapida e affannosa
  • Vomito e diarrea
  • Nei casi più gravi, il collasso

Pastore del bernese: cosa fare per evitare i “colpi di calore”?

Se il tuo cane bovaro vive in appartamento, innanzitutto è opportuno assicurarsi che la temperatura della casa sia inferiore ai 27 gradi.

Inoltre, quando la stagione calda è alle porte, è necessario sostituire la cuccia invernale con un lenzuolo di cotone da posizionare, preferibilmente, in un angolo fresco dell’abitazione.

Altre buone precauzioni da seguire nei mesi primaverili ed estivi, in cui le temperature possono essere superiori alla media di stagione, sono le seguenti:

  • Evita un’alimentazione troppo pesante;
  • Sposta gli orari delle uscite: fai sì che siano piuttosto lunghe alla mattina presto ed alla sera tardi. Mentre devono essere brevi nelle fasi più calde della giornata (per i bovari del bernese anziani, al massimo dieci minuti quando il sole è più cocente);
  • Cambia spesso, anche più volte al giorno, l’acqua nella ciotola;
  • Non lasciare assolutamente il pastore del bernese in auto durante le ore più calde. Piuttosto parcheggia l’auto all’ombra in un’area particolarmente fresca e ventilata e tieni i finestrini aperti in maniera parziale. Ricorda, infatti che, come per i neonati, il tuo cane bovaro può incorrere in situazioni davvero drammatiche, se non addirittura letali.

Pastore del bernese: come intervenire in caso di malessere

Se il tuo pastore del bernese dovesse avere un colpo di calore, la prima cosa da fare è bagnarlo con dell’acqua. Essa, tuttavia, non deve essere gelida, per evitare spiacevoli effetti collaterali.

Altrimenti, in alternativa all’acqua corrente, puoi bagnare il tuo cane bovaro con uno straccio. Mentre applichi il panno bagnato, massaggialo delicatamente, così da favorire il ripristino della circolazione del sangue.

I punti più importanti da rinfrescare sono, in particolare, le zampe e l’inguine.

Questi interventi sono quelli più basilari da poter fare in caso di malessere e sofferenza del tuo pastore del bernese. Infatti, se il colpo di calore dovesse essere piuttosto “pesante”, devi portare subito il tuo cane dal tuo veterinario di fiducia, così che l’animale venga sottoposto ad una particolare terapia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 8 =