La scelta dell'allevamento giusto

Una volta deciso sesso e l’età del nostro bovaro del Bernese (sarà poi un allevatore coscienzioso che, conosciutici meglio, ci aiuterà a indirizzare la nostra scelta) dobbiamo iniziarne la ricerca.

La strada ovviamente più sicura, per professionalità e conoscenza della razza, è quella di rivolgersi a un allevamento specializzato, i cui riferimenti si possono trovare sul sito dell’ENCI.

In ogni caso non bisogna mai avere fretta: se non troviamo cuccioli disponibili o non siamo pienamente convinti del soggetto che ci viene proposto, aspettiamo con pazienza fino a che l’allevatore che ci ha conosciuto meglio non abbia a disposizione il cucciolo adatto al nostro stile di vita.

Sul sito dell’ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana) possiamo trovare l’elenco degli allevamenti ufficiali e riconosciuti: questo ci garantisce che i cuccioli che troveremo sono di pura razza, quindi con pedigree che ne descrive la genealogia.

Non temiamo di fare qualche chilometro in più per scegliere un allevamento serio e che ci ispiri fiducia; può essere la scusa buona per prenderci qualche giorno di vacanza, visitare l’Italia o addirittura l’Europa.

Se scegliete il nostro allevamento, tutti gli sforzi iniziali vi saranno ripagati in termini di serietà e salute.

Con Montevento avrete un bovaro del Bernese allevato da mani attente ed esperte e sempre un riferimento con cui esporre i vostri dubbi e chiedere, durante la crescita del cucciolo, consigli e altre informazioni.

Nella vostra ricerca potrete però anche imbattervi in un privato possessore di una femmina che ha fatto una cucciolata.

Prima di decidere definitivamente di rivolgervi a lui per l’acquisto, ricordatevi che un privato non ha le dovute conoscenze sulla razza: informiamoci quindi attentamente sulla genealogia di madre e padre, sui criteri usati per scegliere il maschio e sul programma di crescita dei cuccioli, soprattutto dal punto di vista alimentare.

Purtroppo anche i negozi di animali spesso propongono cuccioli in vendita: evitate assolutamente di cadere in queste truffe in quanto non saprete mai nulla sulla provenienza e sulla salute del cucciolo (diversi passaggi di mano potrebbero avere disturbato la salute psicofisica del cucciolo).

Facciamo molta attenzione allo sviluppo scheletrico perché la crescita di un cane della mole importante come il bovaro del Bernese può essere irrimediabilmente compromessa da una cattiva alimentazione fin dai primi giorni dello svezzamento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.